stazione sperimentale murano stazione sperimentale murano
Laboratorio di analisi chimiche e chimico-ambientali Spettrometro ad emissione al plasma (ICP-AES), Polyvac E 981

Settore Chimico Ambientale

          E' competente nel settore delle analisi chimiche tradizionali e strumentali sia per l'attività di assistenza che di ricerca; si occupa dei rilievi ambientali e delle relative problematiche e certificazioni.

Analisi Ambientali

           Attività rivolta alla certificazione secondo norme italiane, comunitarie ed internazionali di emissioni, qualità dell'aria, parametri ambientali, rifiuti solidi e acque reflue ed in particolare:

  • misura delle emissioni solide e gassose generate da forni per la produzione di vetro;
  • misura delle emissioni solide e gassose generate da altre fasi del ciclo di produzione del vetro (movimentazione materie prime, trattamenti a caldo, ecc.);
  • misura delle immissioni solide e gassose in ambiente esterno secondo le metodologie previste dal DPR n.203 del 24.5.1988;
  • misura della qualità dell'aria in ambiente di lavoro: inquinanti solidi e gassosi (polveri, frazione respirabile, silice libera cristallina, ecc.), misura del rumore;
  • classificazione dei rifiuti solidi provenienti dal ciclo di lavorazione del vetro (depositi nelle camere di rigenerazione, polveri da impianti di filtrazione e trattamento fumi, ecc.);
  • analisi dei parametri inorganici delle acque reflue generate dal ciclo di lavorazione del vetro.
Analisi Chimiche

Attività rivolta alla certificazione secondo norme italiane, comunitarie ed internazionali delle proprietà chimiche di vetri, materie prime e materiali silicatici ed in particolare:

  • caratterizzazione di vetri (sodocalcici, borosilicati, speciali) e delle materie prime impiegate dall'industria vetraria e ceramica;
  • studio del comportamento fisico-chimico di contenitori, in vetro o di materiale ceramico, destinati al contatto con gli alimenti o con preparazioni ad uso farmaceutico;
  • messa a punto di metodi analitici per la ricerca di elementi in tracce (tra questi Cl, F, As, Sb, Se, Cr VI, Co, Ni, Zr, ......) ed alla loro validazione in collaborazione con i principali laboratori internazionali del settore;
  • supporto tecnico alla preparazione di norme UNI-CEN-ISO.
Tecniche analitiche e strumentazione
  • Unità mobile di rilevamento e misura parametri ambientali;
  • analizzatori paramagnetici ed a celle elettrolitiche per O2, CO, CO2, NOx, SO2;
  • tubi di Pitot, tubi di Darcy;
  • micromanometri digitali per la  per misura della pressione differenziale e della velocità fumi;
  • termocoppie e termometri digitali;
  • campionatori volumetrici di aria e fumi;
  • sonda per la separazione granulometrica delle polveri al camino;
  • campionatori personali polveri e gas;
  • fonometro integratore;
  • analizzatore dei parametri microclimatici in ambiente di lavoro;
  • spettrometria di emissione ad arco in corrente continua (strumentazione: Hilger Polyvac E981);
  • spettrometria di emissione a plasma ad accoppiamento induttivo (strumentazione: TJA, IRIS-DUO-HR);
  • spettrometria di assorbimento atomico in fiamma, con fornetto di grafite a generazione di idruri  (strumentazione: Varian Spectra, AA 200, Perkin Elmer 3110);
  • cromatografia ionica (strumentazione: Dionex, DX 500);
  • spettrofometria UV/Visibile (strumentazione: CECIL, CE 1011);
  • potenziometria ad elettrodi specifici (Cl, F, S, Ag, NH4+);
  • Analisi elementare zolfo/carbonio (ELTRA - CS 800).